Avatar

"Conoscere la strada non basta; bisogna percorrerla o, se non si in grado di farlo, lasciarsi portare. La natura umana esteriore, vitale e fisica, resiste fino all'ultimo, ma l'anima, una volta che abbia sentito il richiamo, prima o poi arriva alla meta. (Aurobindo)"

Esperienza della II seduta avuta sotto il controllo di mario , che saluto cordialmente, a Trasacco il 16 maggio 2007. mi lascio andare completamente a tutte le emozioni che arrivano in modo spontaneo: dolori e gioie si incrociano e poi via in viaggio; mi trovo in treno ad altissima velocità, in un tunnel o ponte protetto tutto intorno da rete metallica incrociata a quadrati molto piccoli. E ancora, in un'auto futuristica sempre ad altissima velocità sul rettilineo della piana del fucino (Trasacco - autostrada), difficile valutare la celerità, 300/400 km orari. e per finire su di un aereo ad altissima velocita', io sono all'esterno come ad un timone di nave e la guido. mi aspetta un uomo vestito di bianco(un angelo?) e poi una statua, quella della liberta'. SONO LIBERO.