Estratto da Emergenza Spirituale
(). Una delle nostre aspettative era che il sentiero spirituale ci rendesse psicologicamente sani. Ho studiato psicologia, sono stato in analisi per molti
anni e ho insegnato le teorie di Freud. Sono stato uno psicologo e un terapeuta. Ho assunto per sei anni delle sostanze psichedeliche in misura sostenuta. Ho un guru. Dal 1970 medito regolarmente. Ho insegnato yoga e studiato il sufismo, oltre a molte specie di buddismo. In tutto questo tempo non mi sono liberato di una sola nevrosi, non di una. L'unica cosa che è cambiata che mentre prima le mie nevrosi erano simili a mostri enormi, ora sono ininfluenti. Il risultato del mio lavoro spirituale che ora ho un altro quadro di riferimento, che mi fa identificare assai meno con la mia nevrosi e con i miei desideri. Quando si comincia a capire che la sofferenza è un bene, non la si prende più sul serio.
(.).